Ciao Michele

Dopo tante parole e tanti pensieri, magari anche detti da persone che non seguono il ciclismo, che forse vanno poco o nulla in bici o che forse addirittura ti fanno il pelo insultandoti nel sorpasso, e che adesso hanno la loro da dire, come se avessero nell'occasione maturato un qualche