Forza Marco!!

Si sa, andare in bicicletta, che sia da corsa o MTB, è sempre un rischio.

I rischi li affrontiamo sempre, più o meno consapevolmente, tutte le volte che ci lanciamo giù da una discesa, siamo in mezzo ad un bosco, superiamo una macchina che svolta, attraversiamo una rotonda sperando che le auto attorno ci abbiano visto e che ci abbiano preso – bene – le misure per non investirci. A volte i rischi ce li andiamo a prendere, quando osiamo di più, perchè dobbiamo migliorare i nostri tempi, vogliamo più adrenalina, perchè – maledizione – è una gara o sembra tale. Torniamo bambini e ci rendiamo più leggeri e incoscienti, come se il solo essere su due ruote con un copertone da 26” o di poco altro a tenerci ancorati al suolo fosse il migllor lasciapassare per l’emozione e l’invulnerabilità. Non è certo così e tutti, appena ci fermiamo ad appoggiare il piede, ne torniamo immediatamente consapevoli.

Oggi scriviamo alcune righe perchè c’è un altro aspetto nel condividere la bici e le sue emozioni che ci unisce. E’ essere uniti, sempre. Quando foriamo, quando cadiamo dalla sella e quando al ritorno dai nostri giri soddisfatti e doloranti ridiamo e scherziamo insieme. Anche qui, nel nostro stare insieme, torniamo bambini e ci dimentichiamo della forma delle cose che la vita da adulti ci ha imposto.

Marco, è caduto e si è fatto male. Non sappiamo quanto male, presto per dirlo. Stiamo tutti sperando che sia una caduta da fermo, una sbucciatura che il tempo guarisce e che tu guardi come se se nulla fosse, dimenticandola subito. Adesso, tutti insieme, possiamo solo avvicinarci a lui con il rispetto di chi capisce l’incidente, con l’amicizia di chi ha consumato la gomma con lui, con la preghiera che ognuno di noi sta facendo che sia una sbucciatura e nient’altro.

Solo per dirti, Marco, che siano tutti con te e ti aspettiamo in sella.

Un abbraccio forte da tutti i tuoi amici di Ciclo-Style.

Davide
Appassionato delle due ruote con e senza motore. E' membro dell'ASD Ciclo-Style in cui ha trovato amicizia, passione comune per le due ruote e tanta voglia di pedalare in gruppo!

Lascia un commento